Domenica 21 Luglio 2019

Casale

È morta Giovanna Bevilacqua Scagliotti

Presidente e "anima" dell'ANFFAS di Casale Monferrato

È morta Giovanna Bevilacqua Scagliotti

CASALE MONFERRATO - È mancata stamattina all'alba Giovanna Bevilacqua Scagliotti, presidente dal 1977 e vera e propria "anima" dell'ANFFAS di Casale Monferrato. Ricoverata da alcuni giorni in ospedale per un malore, probabilmente a causa delle sue difficili condizioni di salute, la professoressa Scagliotti non era riuscita a presenziare poco più di un mese fa alla quarantesima edizione della Stracasale, tradizionale evento di beneficenza per Anffas e Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

Classe 1938, Giovanna Bevilacqua Scagliotti avrebbe compiuto 81 anni nel prossimo mese di settembre.

Il rosario sarà celebrato nella chiesa di Sant'Antonio (in via Leardi) martedì alle ore 21, mentre le esequie avranno luogo nella stessa chiesa mercoledì alle ore 10.

"Essere ANFFAS significa vivere in prima persona, attraverso un figlio o un fratello, ciò che la disabilità rappresenta, conoscere dall’interno le problematiche, attivarsi per dare risposte adeguate ai bisogni sociali e affettivi delle persone in difficoltà.

L’ANFFAS è impegnata, fin dalle proprie origini, a promuovere o fornire servizi che possano dare una risposta concreta ai bisogni dei nostri ragazzi e delle loro famiglie.

L’impegno da noi profuso mira innanzitutto a far sì che sia sempre la struttura ad adeguarsi ai bisogni degli ospiti: questa è la qualità dell’ANFFAS, una qualità che coincide con il nostro essere ANFFAS, cioè persone che sono entrate nell’Associazione non per risolvere il proprio problema personale, ma per ampliare, con il loro impegno, la capacità di guardare al problema generale della disabilità attraverso la sensibilizzazione e il coinvolgimento di tutte le componenti sociali" scriveva la Scagliotti sul sito di ANFFAS

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

La chiusura
del ristorante im...

16 Luglio 2019 ore 09:06
.