Giovedì 19 Settembre 2019

Il monumento

Partono i restauri di Santa Caterina

La chiesa dovrà restare chiusa al pubblico da giovedì 12 a domenica 22 settembre

Partono i restauri di Santa Caterina

CASALE - Iniziano domani i lavori di restauro della chiesa di Santa Maria delle Grazie, meglio conosciuta come Santa Caterina. Inizia quindi a cinquant’anni di distanza dagli importanti interventi realizzati su iniziativa dei Padri Somaschi, una nuova fase di recupero del pregevole monumento barocco cittadino, che riguarderà principalmente l’involucro esterno di cupola, lanterna e tamburo, sotto la direzione dei lavori dell’architetto Enrica Caire. I committenti sono l'Ente Trevisio (proprietario) e Santa Caterina Onlus (detentore e cofinanziatore). 

La chiesa dovrà restare chiusa al pubblico da giovedì 12 a domenica 22 settembre per il montaggio del ponteggio a torre interno che arriverà fino alla cupola della lanterna (circa 35 metri), ma potrà tornare accessibile con ingresso da Piazza Castello a partire da lunedì 23. Il cantiere verrà ufficialmente inaugurato con un ‘brindisi’ nei prossimi giorni.

Per poter completare il finanziamento di questo lotto di lavori ripartono le iniziative di raccolta fondi: giovedì 19 settembre Camminata della Pastrona, con partenza alle 18.30 dal sagrato della chiesa di Piazza Castello e percorso a piedi di 8 km, adatto a tutti, lungo il parco fluviale, arrivo e spaghettata finale nella nuova sede degli Amici del Po. Offerta di partecipazione 20 euro, iscrizioni entro martedì 17 settembre.

Domenica 13 ottobre si svolgerà l'ultima tappa del Cammino Casale - Superga, realizzato grazie al supporto del CAI Casale e del Gruppo STAT. Per entrambe le camminate, info e prenotazioni: info@santacaterinacasalemonferrato.it – 0142 591375.

Stanno anche iniziando a diffondersi alcune iniziative spontanee di sostegno al restauro: la professoressa Isabella Bocchio, che dopo una carriera da insegnante ha scelto di dedicarsi all’hobby della pittura, ha deciso di destinare parte del ricavato dalla vendita delle sue creazioni artistiche al restauro della chiesa di Santa Caterina. Il suo laboratorio, 'Il bosco di Isabella', si trova in Via Solferino 33-35 a Casale Monferrato (aperto tutti i pomeriggi - 3338635009).

Anche la campagna ‘Tappiamo la Cupola!’ sta riscuotendo una notevole interazione in città, in primis dalle attività commerciali e dai cittadini. L’invito a contribuire al restauro attraverso la raccolta tappi, unificando due importanti obiettivi di salvaguardia dell’ambiente e di conservazione della Bellezza, è stato lanciato anche alle scuole di ogni ordine e grado: l’Istituto ‘Sobrero’ ha già risposto positivamente all’invito. I tappi di plastica, che dovranno essere raccolti in sacchi trasparenti, potranno essere consegnati al Welcome Center, che resterà comunque aperto anche durante la chiusura della chiesa per allestimento cantiere (dal lunedì al venerdì con orario 9-12.30). 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Spinetta

Bellavita: bimbo bloccato da bocchettone della piscina

10 Settembre 2019 ore 08:49
.