Lunedì 14 Ottobre 2019

Camino

Tratta di clandestini usando la barca a vela, arrestata casalese

La donna verrà estradata in Belgio. I viaggi tra Belgio e Gran Bretagna

Tratta di clandestini usando  la barca a vela, arrestata casalese

CAMINO - L’accusa è pesante: ha cercato di introdurre clandestinamente in Gran Bretagna cittadini stranieri, con l’aiuto di altri connazionali. Colpita da un mandato d’arresto europeo, emesso dall’autorità belga, è una 53enne italiana residente a Camino. La donna, che gestiva un bar nel Casalese, è stata arrestata dai Carabinieri di Pontestura. 

I militari l’hanno rintracciata grazie ad accurati controlli e pedinamenti, perché negli ultimi giorni aveva cercato di rendersi irreperibile. Ora è in carcere a Vercelli in attesa di essere estradata in Belgio.

L’indagine, già in corso da diverso tempo, e ancora in corso, è arrivata a una svolta quando la barca a vela con cui venivano effettuati i viaggi nel mare del Nord ha subito un guasto. Dal Belgio si stava recando in Gran Bretagna. La Guardia Costiera ha identificato 9 albanesi. La barca è stata sequestrata.


 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.