Venerdì 05 Giugno 2020

Le dichiarazioni

Riboldi: l'isola e l'argine Consolata non possono attendere

Il sindaco ieri ha "imperversato" su Instagram dialogando con gli studenti

Riboldi: l'isola e l'argine Consolata non possono attendere

Il pontile dell'imbarcadero, sradicato ieri dal Po

CASALE - Con la situazione dei fiumi che lentamente torna alla normalità e dopo aver imperversato ieri sera su Instagram dialogando con gli studenti che a gran voce gli chiedevano un'improbabile chiusura delle scuole per la giornata di oggi, il sindaco di Casale Federico Riboldi passa ai ringraziamenti: «Ringrazio tutti volontari e i professionisti che in questi giorni hanno fornito l’irrinunciabile supporto all’amministrazione comunale. Ringrazio il mio capo di gabinetto Enzo Amich che non si è risparmiato come sempre neppure un minuto».

L'attenzione quindi, torna all'isolone di ghiaia sul Po con un appello all'Aipo: «La rimozione dell’isola e l’arretramento dell’argine della Consolata non possono aspettare. Per l’isola c’è finalmente una gara in corso, per quanto riguarda l’argine abbiamo bisogno che il bando esca il prima possibile. Ringrazio i tecnici Aipo che già in questi mesi si sono spesi con tenacia perché questo due opere fondamentali siano realizzate prima possibile».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
Unità di crisi

In provincia oggi
7 nuovi contagi,
2 vittime
e 15 guariti

25 Maggio 2020 ore 17:41
.