Sabato 14 Dicembre 2019

Le dichiarazioni

Riboldi: l'isola e l'argine Consolata non possono attendere

Il sindaco ieri ha "imperversato" su Instagram dialogando con gli studenti

Riboldi: l'isola e l'argine Consolata non possono attendere

Il pontile dell'imbarcadero, sradicato ieri dal Po

CASALE - Con la situazione dei fiumi che lentamente torna alla normalità e dopo aver imperversato ieri sera su Instagram dialogando con gli studenti che a gran voce gli chiedevano un'improbabile chiusura delle scuole per la giornata di oggi, il sindaco di Casale Federico Riboldi passa ai ringraziamenti: «Ringrazio tutti volontari e i professionisti che in questi giorni hanno fornito l’irrinunciabile supporto all’amministrazione comunale. Ringrazio il mio capo di gabinetto Enzo Amich che non si è risparmiato come sempre neppure un minuto».

L'attenzione quindi, torna all'isolone di ghiaia sul Po con un appello all'Aipo: «La rimozione dell’isola e l’arretramento dell’argine della Consolata non possono aspettare. Per l’isola c’è finalmente una gara in corso, per quanto riguarda l’argine abbiamo bisogno che il bando esca il prima possibile. Ringrazio i tecnici Aipo che già in questi mesi si sono spesi con tenacia perché questo due opere fondamentali siano realizzate prima possibile».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
.