Domenica 19 Gennaio 2020

Sanità

Domani a Ozzano inaugura la Casa della Salute

Nel polo ex Cementi Rossi

Domani a Ozzano inaugura la Casa della Salute

OZZANO - Domani alle 11 il sindaco di Ozzano Monferrato Davide Fabbri, il commissario dell’Asl Al Valter Galante e il direttore del distretto Massimo D'Angelo inaugureranno la nuova Casa della Salute di Ozzano, struttura presidio dell'Asl Al - Distretto Sanitario di Casale Monferrato.

La Casa della Salute di Ozzano Monferrato, situato in via Rivara 5, rappresenterà un presidio sanitario pubblico di nuova concezione in cui saranno attivi numerosi servizi anche di natura socio-assistenziale: un Centro Unificato di Prenotazione (Cup), un Centro Prelievi Ematici, uno sportello amministrativo per la scelta e la revoca del medico, per le esenzioni, per l’assistenza protesica, oltre che a varie attività specialistiche ambulatoriali come Pneumologia, Diabetologia e Ginecologia. La struttura consentirà interventi di prevenzione primaria e secondaria come vaccinazioni e screening e fornirà ai cittadini accoglienza e orientamento ai servizi sanitari, sociosanitari e assistenziali.

«La Casa della Salute di Ozzano Monferrato – osserva Luigi Genesio Icardi, assessore regionale alla Sanità del Piemonte - rappresenta quel modello di Sanità intesa dalla Regione come punto di riferimento strategico per i bisogni di salute e prevenzione delle comunità del bacino territoriale di riferimento ed è progettata per garantire la gestione della patologie croniche attraverso l’assistenza primaria dei medici di medicina generale e la presenza di ambulatori specialistici. Un presidio innovativo che rende onore alla Sanità pubblica piemontese».

Dal punto di vista informatico, la casa della salute è dotata di un avanzato sistema digitale di gestione dell’accoglienza e delle attese dei pazienti. Tale sistema permetterà di gestire in maniera dinamica e aderente ai nuovi standard di privacy l’accoglienza dell’utente dal momento del suo ingresso in struttura fino all’erogazione del servizio. Totem elettronici e ampi display negli spazi comuni offriranno informazioni e accompagneranno il paziente fino alla porta dell'ambulatorio. Tale sistema consentirà anche di analizzare in tempo reale i dati sull’utilizzo della struttura, permettendo di modulare in maniera intelligente l'offerta sanitaria in base alle effettive esigenze della comunità di utenti.

La Casa della Salute di Ozzano Monferrato costituisce un nodo della più ampia rete di offerta dei servizi sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali di Asl Al, e al tempo stesso sarà parte integrante dei luoghi di vita della comunità locale, rappresentando anche il recupero di un storico complesso industriale che nel 2018 fu donato al comune di Ozzano Monferrato dall’azienda Cementi Rossi spa.

                                                                                                                                      

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
.