Domenica 19 Gennaio 2020

La storia

Per cercare il basco smarrito gli Alpini aiutano la Folgore

Il "parà" ticinetese Fausto Caprino ha perso il suo copricapo in Valle d'Aosta

Per cercare il basco smarrito gli Alpini aiutano la Folgore

TICINETO - La perdita del copricapo, per un alpino ma anche per un parà della "Folgore", è motivo di grande angoscia. Per questo il presidente dell'Associazione Nazionale Alpini di Casale Gian Luigi Ravera ha deciso di andare in soccorso del "collega" Fausto Caprino di Ticineto, presidente della sezione casalese dell'Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia. Caprino, il 7 luglio dello scorso anno, ha perso il suo basco al ristorante “Napoleon” di Montiovet vicino a Verres (AO).

«Da quel giorno l’amico Fausto è disperatamente alla ricerca di notizie del suo basco ed è pronto a ringraziare lautamente chi lo aiuterà a rientrarne in possesso. Quel giorno al ristorante erano presenti altri gruppi organizzati, tra cui il Gruppo Veterani Club di Torino, ovviamente l’appello è rivolto soprattutto a coloro che erano in quel luogo in quello stesso giorno. Fausto è un caro amico, un uomo di cuore e sempre disponibile a dare un aiuto a tutti, chissà se questo messaggio può riportargli il “suo” basco?» scrive Ravera nel post su Facebook con il quale chiede aiuto.

Dallo smarrimento sono passati già diversi mesi ma fino ad ora mai la "ricerca" era approdata ai social network e ad Internet. Che la tecnologia possa aiutare nell'impresa?

Chi fosse in possesso del basco o ne avesse notizia potrà contattare Fausto Caprino al numero 338 6121847 oppure alla mail casalemonferrato@assopar.it 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
.