Venerdì 07 Ottobre 2022

Degustazioni

Per la festa del vino anche sei appuntamenti ‘off’ insieme ad Ais

Gli eventi sono organizzati dal Consorzio Colline del Monferrato casalese in partnership con anche l’Enoteca al castello

14 Settembre 2022 ore 15:20

di Redazione

Consorzio-Colline-del-Monferrato-Casalese

CASALE - Si avvicina il primo weekend della 61esima Festa del Vino del Monferrato Unesco. Per l’occasione Casale si vestirà a festa, ma gli eventi non saranno concentrati solo all’interno del mercato Pavia. Il vino sarà protagonista anche di sei appuntamenti ‘off’, distribuiti su tre fine settimana, organizzati dal Consorzio Colline del Monferrato casalese in collaborazione con l’Ais (Associazione Italiana Sommelier) e l’Enoteca Regionale del Monferrato, tutti presso il Castello Paleologo.

Si parte già sabato 17 settembre con il nuovo format ‘A tu per tu col Vigneron’ presso l’Enoteca Regionale del Monferrato. Un’occasione d’incontro tra produttore e winelover, con la narrazione diretta della filosofia di produzione, accompagnata dalla degustazione free dei vini. Gli eventi sono a ingresso libero, per la prenotazione al numero: 351 5122381.

Quando?

17 settembre

Alle 17: con Pietro Arditi della Cascina Valpane di Ozzano per Eulì 2015 (Grignolino del Monferrato Casalese doc).

Alle 18: i fratelli Beccaria di Ozzano con ‘Convivium’ 2018 (Barbera del Monferrato Superiore docg).

24 settembre

Alle 17: Oreste Buzio di Vignale Monferrato con la degustazione di ‘Riccardo Secondo’ 2019 (Barbera del Monferrato Sup. docg).

Alle 18: Daniele Balocco dell’Azienda Agricola Bes di Treville con ‘Bestia Grama’ 2021 (Grignolino del Monferrato Casalese doc).

1° ottobre

Alle 17: Tina Sbarato di Cantavenna (Gabiano) con Rubino di Cantavenna doc 2019.

Alle 18: il Marchese Giacomo Cattaneo Adorno del Castello di Gabiano con il Gabiano doc 2016.

Il vino si assapora anche ’al buio’

Ma in calendario anche degustazioni ‘blind’, alla cieca, per catturare i sapori del vino senza prima leggerne l’etichetta. Gli appuntamenti sono tutti accompagnati da Ais, con piattino curato dall’Enoteca Regionale del Monferrato. Si terranno presso l’ex cappella del Castello. A seguire: presentazione dei Corsi Ais con il Delegato Daniele Guaschino. La quota di adesione è di 20 euro, per info e prenotazioni: info@vinimonferratocasalese.it o su whatsapp 340 9443635 (no telefonate solo messaggi scritti).

Quando?

Domenica 18 settembre alle 18.30

Blind tasting di 4 spumanti; di cui tre del Monferrato (Pandemonio Rosè Metodo Martinotti di Hic et Nunc di Vignale Monferrato, Piemonte Spumante Mandoletta Metodo Classico di Bonzano Vini di Rosignano Monferrato e Piemonte Spumante Monvasia Metodo Classico 60 mesi Casalone di Lu Monferrato) e un illustre intruso, per un confronto tra identità e differenze. In abbinamento la Muletta monferrina.

Sabato 24 settembre alle 18.30

‘Cosa abbinare al Grignolino’; proposte in abbinamento a Piemonte Spumante Rosé Metodo Classico de La Casaccia di Cella Monte, Bricco del Bosco 2020 di Accornero di Vignale e Uccelletta 2016 di Vicara di Rosignano, con tris di antipasti.

Domenica 25 settembre alle 18.30

‘I vini del Monferrato a tavola’; come impostare una cena gourmet e quali le tecniche di abbinamento vino-cibo, con Jenerosa 2020 Barbera del Monferrato doc Angelini Paolo di Ozzano, ‘1930 buona annata’ 2018 Barbera del Monferrato Superiore docg Tenuta La Tenaglia di Serralunga di Crea e Primo Canato 2012 Grignolino del Monferrato Casalese doc di Marco Canato di Vignale, con piattino caldo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Ospedale, è morto il dottor Vecchio

06 Ottobre 2022 ore 10:40
.