Lunedì 15 Luglio 2019

Ven.To: "un altro passo verso la realizzazione della ciclovia Venezia-Torino"

La Provincia di Alessandria fa un altro passo verso la realizzazione di Ven.To, la ciclovia che collegherà Venezia a Torino unendo le tredici province rivierasche del Po. "Il Monferrato casalese avrà un grande ritorno da questa ciclovia perché è tra i pochi territori interamente attraversato dal fiume, diventando così un anchor point fondamentale per chi poi vuole esplorare i patrimoni Unesco" sono le parole del vicepresidente Riboldi

Ven.To: "un altro passo verso la realizzazione della ciclovia Venezia-Torino"
 PROVINCIA - La Provincia di Alessandria fa un altro passo verso la realizzazione di Ven.To, la ciclovia che collegherà Venezia a Torino unendo le tredici province rivierasche del Po. "Ven.To è un progetto che mi è sempre stato molto a cuore – dice Federico Riboldi, Vicepresidente della Provincia di Alessandria – dieci anni fa quando ero assessore del Comune di Casale Monferrato, fummo tra i primi con Camino e Morano, ad aderire con entusiasmo al progetto. I primi in Italia a credere ad una dorsale verde, cicloturistica, che collegasse Venezia a Torino e che unisse i Comuni rivieraschi del Po".

Palazzo Ghilini, infatti, ha conferito all’ideatore del progetto, il professor Paolo Pileri, e al Politecnico di Milano, l’incarico per svolgere un censimento approfondito sulla quantità e tipologia di edifici pubblici dei Comuni e delle Province rivierasche, utilizzabili a supporto del progetto. Un modo per rendere maggiormente attrattivo il percorso, attraverso il potenziamento delle strutture ricettive.

"Ven.To è un progetto turistico importantissimo – prosegue Federico Riboldi – Le greenway attirano turismo di alto profilo da tutta Europa e portano centinaia di migliaia di persone in aree verdi, dove il turismo è pressoché assente. Il Monferrato casalese avrà un grande ritorno da questa ciclovia perché è tra i pochi territori interamente attraversato dal fiume, diventando così un anchor point fondamentale per chi poi vuole esplorare i patrimoni Unesco delle Langhe e del Monferrato". La Provincia di Alessandria ha dimostrato "di credere molto in questo progetto, e lo ha fatto mettendo a disposizione risorse concrete. Un’idea lungimirante per la quale dobbiamo ringraziare il professor Pileri ed il suo staff".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Maltempo

VIDEO - Grandine sull'A26

09 Luglio 2019 ore 15:40
Casale Monferrato

Trovato morto
in casa, aveva ...

06 Luglio 2019 ore 21:45
La tragedia

Giro in quad fatale,
muore 69enne

07 Luglio 2019 ore 17:35
.