Lunedì 15 Luglio 2019

Patenti ritirate tra le colline, colpa del gomito troppo alto

Sono stati intensificati i controlli stradali nel Monferrato casalese, proprio su quelle strade in cui l'automobilista non immaginerebbe di trovare una pattuglia. E le infrazioni sono fioccate

Patenti ritirate tra le colline, colpa del gomito troppo alto
CASALE MONFERRATO - Con l'incremento dei controlli stradali crescono anche le multe. Solo i carabinieri di Occimiano hanno emesso contravvenzioni al codice della strada per circa 6.000 euro. Le infrazioni più frequenti hanno riguardato il mancato possesso dei documenti di circolazione, la mancata revisione dei veicoli, l’inosservanza dell’aggiornamento della documentazione riguardante i veicoli degli stranieri, stabilmente residenti in Italia, che ha portato nell’ultimo periodo al sequestro di numerose auto.

Un 25enne di Vignale è stato denunciato per essere andato a sbattere con l'auto contro un palo telefonico perché aveva alzato il gomito. Gli è stata immediatamente ritirata la patente di guida. Le denunce in stato di libertà per guida sotto l’effetto dell’alcool sono state parecchie: un 40enne residente a Bozzole a Borgo San Martino, sulla S.P. 55 era uscito di strada. Al Pronto Soccorso si sono accorti però che in quel momento aveva un tasso alcoolemico pari a 1,86 g/l. In regione Moretta a Fubine iun 52enne aveva un tasso alcoolemico quattro volte il consentito, mentre un 36enne albanese residente a Moncalvo (AT) in frazione Castagnone a Pontestura si è visto ritirare la patente per lo stesso motivo. Era sotto l'effetto di stupefacenti il 28enne casalese: in auto aveva due 'canne' una fumata da poco.
 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Maltempo

VIDEO - Grandine sull'A26

09 Luglio 2019 ore 15:40
Casale Monferrato

Trovato morto
in casa, aveva ...

06 Luglio 2019 ore 21:45
La tragedia

Giro in quad fatale,
muore 69enne

07 Luglio 2019 ore 17:35
.