Lunedì 15 Luglio 2019

Allo sciopero per il clima i politici Sì TAV non sono i benvenuti. Gli eventi in provincia

Fridays For Future, lo sciopero (soprattutto studentesco) per il clima vedrà alcune iniziative nei centri zona, soprattutto ad Alessandria. Chi volesse utilizzare flash mob e cortei come vetrina politica è avvisato: alla larga!

Allo sciopero per il clima i politici Sì TAV non sono i benvenuti. Gli eventi in provincia
PROVINCIA – La tutela dell’ambiente è soprattutto una questione politica. E quando i governanti sono gli stessi che prima votano Sì TAV e poi vogliono sfilare per il Fridays for Future di Alessandria, allora, la tensione sale. Per alcuni attivisti, infatti, il gesto sarebbe ipocrita e poco sentito. Meramente elettorale, insomma. “Il consiglio (di non sfilare) è esteso a tutti i grillini e piddini”, si legge sui social, e alla fine un po’ a tutti quelli favorevoli a TAV e Terzo Valico. Insomma, se sei un politico eletto o hai avuto un ruolo attivo nelle decisioni di bucare la Val di Susa o i Giovi, faresti meglio a girare al largo dalle 17 in poi, e non farti trovare per le vie del centro.

Anche ad Alessandria gli attivisti ecologisti hanno aderito al Fridays for Future, mobilitazione popolare nata dalla protesta della quindicenne svedere Greta Thumberg che ogni venerdì dopo la scuola protestava per sensibilizzare ‘i grandi’ a politiche più rispettose dell’ambiente e del loro futuro.

“There is no Planet B” è forse lo slogan più significativo della manifestazione che finalmente mobilita in uno sciopero globale studentesco grandi masse di giovani che desiderano un mondo migliore e un futuro diverso.
Tante le iniziative in programma in provincia di Alessandria, a partire dallo sciopero studentesco del mattino. La principale è quella organizzata nel capoluogo, venerdì 15 marzo, a partire come detto dalle 17. Presidio in piazza Santo Stefano e poi corteo possibilmente in bicicletta.

Presso la sede dell'Associazione Cambalache in via Santa Maria di Castello 30 verrà proiettato in anteprima il documentario The Climate Limbo realizzato da Elena Brunello e Dueotto Film. Due le proiezioni, alle 18 e alle 18.45.

A Casale Monferrato il Circolo Legambiente aderisce allo sciopero globale dalle 10,30 alle 11,30, con un ritrovo in piazza Castello: “Chiediamo ai governi di agire per contrastare i cambiamenti climatici”. L’Ente di gestione delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino è solidale: “Anche il nostro territorio è fortemente esposto agli effet-ti dei mutamenti climatici, per questo l’Ente-Parco è molto attivo nella protezione degli habitat e nella conserva-zione della biodiversità che li caratterizza” – afferma il Presidente, Franco Bove. L’Ente Parco offre gratuitamen-te la sala della Sede di Casale per alcuni eventi connessi alla manifestazione.

“L'intenzione di noi millennials è di non rimanere zitti davanti alle violenze che vengono perpetrate nei confronti delle nostre case da governi indifferenti”. Il gruppo FFF di Acqui scenderà in piazza Italia dalle 8,30. Il corteo che si snoderà per le vie del centro terminerà in piazza Levi, sede del Municipio.
 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Maltempo

VIDEO - Grandine sull'A26

09 Luglio 2019 ore 15:40
Casale Monferrato

Trovato morto
in casa, aveva ...

06 Luglio 2019 ore 21:45
La tragedia

Giro in quad fatale,
muore 69enne

07 Luglio 2019 ore 17:35
.