Lunedì 20 Gennaio 2020

L'appuntamento

Alla Casa di Quartiere “Prove letterarie di umorismo migrante”

Il volume comprende saggi e divertenti racconti di autori di culture diverse 

Alla Casa di Quartiere “Prove letterarie di umorismo migrante”

ALESSANDRIA - Pubblichiamoli a casa loro. Prove letterarie di umorismo migrante è il titolo del libro che sarà presentato mercoledì 27 novembre alle 21 alla Casa di Quartiere in via Verona 116. “L’intento della raccolta, curata da M. Andreone e R. Taddeo è quello di trattare il tema caldo dell’immigrazione da un punto di vista insolito e leggero, di dimostrarci come l’humor possa emergere anche nelle situazioni più difficili e che se possiamo ridere delle stesse cose non siamo poi così diversi.È il caso di fare dell’umorismo in un periodo storico in cui il mondo sta diventando troppo aspro e duro e temi quali la migrazione, l’accoglienza, l’inclusione si impongono con urgenza? Sì perché è leggero e alleggerisce. Richiede intelligenza e la stimola. Fa star bene insieme le persone. Cambia il modo di vedere e quello che vedi. Fa cogliere le cose da angolature differenti, non scontate e non consuete. Aiuta ad attenuare le e a gestirei conflitti. È olio e balsamo nei rapporti umani...”, dicono gli organizzatori.

Il volume comprende saggi e divertenti racconti di autori di culture diverse, originari di Argentina, Romania, Togo, Senegal, Albania, Marocco, Cile, Bosnia, Siria. Protagonisti Pap Khouma, Yousef Wakas e Matteo Andreone (autori e curatore del libro). Introdurrà Rosmina Raiteri, con intermezzi musicali di Irina Galymon e Daria Hramzova.

Durante la serata sarà disponibile all’acquisto il volume.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Buona notizia

Con un "Gratta", a Solero
vinti 500.000 euro

10 Gennaio 2020 ore 10:15
Il racconto

Il film di Zalone
visto da un migrante vero

10 Gennaio 2020 ore 07:56
.