Lunedì 14 Ottobre 2019

BASKET A2

La Novipiù chiede una mano a Piazza

Emergenza infortuni. L’ex Agrigento, firmato per due mesi, si è già allenato con la squadra

La Novipiù chiede una mano a Piazza

Piazza si è già allenato con la Novipiù

Alessandro Piazza firma a Casale Monferrato.

La Novipiù, alle prese con la gestione degli infortuni di Fabio Valentini (ginocchio, almeno un mese fuori) e Simone Tomasini (caviglia, out 10-15 giorni) ha firmato, con un contratto di due mesi, Alessandro Piazza.

Playmaker tascabile di grande esperienza (31 anni e 175 cm) e talento, “piazzino”, bolognese di scuola Fortitudo, ha raggiunto oggi Casale Monferrato (si sta allenando con la squadra) ed esordirà domenica proprio nella “sua” Agrigento. Nella città, cioè dove ha avuto le maggiori soddisfazioni e con la quale ha duellato per anni proprio contro la Junior. Dopo due stagioni non brillanti all’Eurobasket Roma (avversaria di Casale alla seconda giornata), Piazza era attualmente senza squadra. «Sono molto contento di questa opportunità – spiega - cercherò di dare una mano a un gruppo collaudato. Farò del mio meglio fin da subito per essere utile al coach e ai miei nuovi compagni».

Piazza ha raggiunto oggi Casale Monferrato (sui social della Junior c’è il suo videomessaggio ai tifosi durante il trasferimento in auto da Bologna) e nel pomeriggio si è allenato con la squadra al ‘PalaFerraris’. Coach Mattia Ferrari spiega così la scelta del giocatore: «Ringrazio il Presidente e il Club perché in un momento di oggettiva difficoltà hanno permesso l'arrivo di un giocatore esperto in grado di riequilibrare le posizioni in campo. "La scelta di Piazza? Ci serviva un giocatore che conoscesse bene il campionato e la realtà di questo girone e potesse dunque darci una mano da subito".

.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.