Lunedì 10 Agosto 2020

La trovata

Ozzano, dove tre dj dalle loro case distraggono i compaesani

Ogni giorno l'inno di Mameli, domenica un party, stando sempre a casa

Ozzano, dove tre dj dalle loro case distraggono i compaesani

Paolo Lucariello - Doctorvoice

OZZANO - Tre dj in altrettante diverse postazioni. Non stiamo parlando di una "serata" in un locale di tendenza ma di quello che accade a Ozzano Monferrato in questi giorni caratterizzati dalla clausura da coronavirus.

Già ci sono state, da parte dei singoli dj, alcune esibizioni individuali ed estemporanee ma ora, con il placet del Comune, l'iniziativa per far svagare gli ozzanesi diventa strutturata, inizia "Dal Raptus al Virus".

Tutte le sere alle 18.30 suonerà per il paese l’Inno d’Italia. Dalle loro finestre, si occuperanno della musica gli ozzanesi Paolo Lucariello - Doctorvoice (da Ozzano Alto), Luca Morano - Morry J (dal Lavello) e Gianluca Mortara - J Luca (dal Chiappo). 

Non solamente l'inno di Mameli: domenica 22 marzo i tre suoneranno per un'ora la loro musica per uno show triplo che partirà alle 17.30. Si raccomanda agli ozzanesi di non riversarsi in strada e di non creare assembramenti, «si sentirà nelle vostre case anche scendere in strada» assicurano i dj.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.