Sabato 06 Giugno 2020

Coronavirus

178mila euro per i buoni spesa delle famiglie bisognose di Casale

Si stanno definendo le modalità di distribuzione

Supermercati: domenica chiusi in tre, gli atri aperti solo al mattino

CASALE - Attraverso l'Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, emessa il 29 marzo con ad oggetto “ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili” è stata disposta una prima assegnazione della somma di 178.795,25 euro a favore del Comune di Casale Monferrato per misure urgenti di solidarietà alimentare, da utilizzare esclusivamente per l'acquisizione di buoni spesa da utilizzare per l'acquisto di generi alimentari.

I beneficiari saranno i nuclei familiari più esposti agli effetti economici legati all'emergenza e in stato di bisogno, con priorità a coloro che non risultano essere assegnatari di sostegno pubblico (ad esempio: Reddito di Cittadinanza, Reddito d’Inclusione, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale).

Non è prevista l'erogazione diretta di somme di denaro. L'Amministrazione sta definendo gli aspetti operativi per la distribuzione dei buoni spesa e saranno comunicate tempestivamente e con la massima diffusione le modalità per la presentazione della richiesta di contributo.

È inutile che i cittadini in questa prima fase si rechino presso gli Uffici Comunali onde evitare assembramenti e spostamenti inutili.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.