Sabato 06 Giugno 2020

Emergenza coronavirus

Fubine e Ozzano: il grande cuore dei Carabinieri

L'aiuto diretto alle famiglie in difficoltà

Fubine e Ozzano: il grande cuore dei Carabinieri

Il maresciallo Fabio Gozzani mentre consegna con i suoi uomini la spesa alla famiglia bisognosa

CASALE MONFERRATO - Carabinieri vicini alla gente, sul serio. C'è chi ha portato la spesa a persone indigenti, e chi ha donato mascherine ad anziani e persone con problemi di salute, chi entrambe le cose.

A Fubine, tutto è partito da una segnalazione dopo un controllo.

Qualche tempo fa, i militari avevano fermato un'auto risultata senza assicurazione. Il padre del ragazzo (la famiglia è di Fubine) ha chiamato in caserma per spiegare il motivo per cui non era stata pagata, promettendo che avrebbe regolato la sua posizione rate. E così ha fatto.

Il maresciallo Fabio Gozzani, comandante della Stazione non è rimasto a guardare. Saputo che la famiglia aveva seri problemi economici, l'abitazione era senza luce e riscaldamento, oltre al fatto che non avevano modo di pagare la spesa, ha contatto il sindaco del paese per segnalare il caso. Ma, ancora non bastava. Così ha raccolto una somma ed è andato a fare la spesa, poi, insieme ai suoi uomini, l'ha consegnata alla famiglia che ora è seguita dai servizi socio assistenziali. 

Poi c'erano gli anziani che, non avendo dispositivi, andavano al mercato di Fubine senza mascherina. Bene, le ha comprate distribuendole a chi non aveva protezioni, questo sia in piazza durante il mercato della frutta del venerdì e nelle cascine della zona.

Ozzano Monferrato: nei giorni scorsi arriva una telefonata al comando di Stazione. Una coppia di anziani, senza figli, lui con problemi di salute, chiede aiuto al maresciallo capo Francesco Borsci.

In lacrime, la donna spiegato di non riuscire a trovare i dispositivi necessari soprattutto per portare il marito in ospedale per le cure.Immediato l'intervento di Borsci che ha attivato protezione civile e sindaco. Le mascherine sono state immediatamente consegnate. Il comandante di Stazione sta seguendo da settimane gli anziani del paese, soprattutto chi ha dei problemi di salute

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.