Sabato 06 Giugno 2020

Il lutto

L'ultima vogata di Cicutin, storico barcaiolo

Di Candia Lomellina, molto conosciuto anche a Casale

L'ultima vogata di Cicutin, storico barcaiolo

Cicutin nel "corto" Am Vis

CANDIA LOMELLINA (PV) - È mancato nella giornata di ieri a 92 anni Attilio Cicottino, detto Cicutin, uno dei volti più noti della vogata storica nelle acque dolci tra Lombardia e Piemonte. Di Candia Lomellina, elettricista in pensione, lo ricorda il sindaco di Stefano Tonetti: «La sua era una professionalità da autodidatta ma che gli aveva permesso di raggiungere alti livelli di specializzazione. Aveva lavorato tra Candia e Casale per la Cerutti e alla Componenti Grafiche, aveva un'esperienza tale che gli stessi progettisti si confrontavano con lui prima di agire».

Da circa un anno Cicutin viveva in casa di riposo, dove è morto (pur senza tampone) verosimilmente per aver contratto il coronavirus. Aveva iniziato a vogare su Po e Sesia nel 1940, a 12 anni. Fino a pochi anni fa lo si vedeva spesso partecipare alle manifestazioni e alle gare che vengono organizzate tra Piemonte e Lomellina (proprio tra i due territori, alla confluenza tra Po e Sesia, il suo tratto preferito): nel suo palmares moltissime vittorie a Candia e a Valenza oltre ad autentiche imprese, come un raid Candia - Venezia... 

Nel 1994, in occasione dell'alluvione, era stato tra i primi a raggiungere in barcè Terranova, frazione di Casale.

Nel 2016 Cicutin è stato anche uno dei protagonisti del cortometraggio "Am Vis", realizzato dal regista e videomaker di Casale Monferrato Stefano Marchino per il MonFilmFest.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.