Martedì 02 Giugno 2020

L'iniziativa

Casale: recupero urbanistico con il bonus facciate

Il bando è attivo da ieri 21 maggio e scadrà il 30 giugno

Casale: rilancio urbanistico con il bonus rifacimento facciate

L'assessore Vito De Luca

CASALE - Il comune di Casale punta al rilancio dell’attività edile e al recupero urbanistico con l’apertura di un bando, attivo da ieri, 21 maggio, fino alle ore 12 di martedì 30 giugno, che prevede la concessione di un contributo per il recupero delle facciate di edifici esistenti. Il bonus comunale permetterà ai proprietari, titolari di contratto di locazione o condomini, di avere 8 euro a metro quadro di facciata recuperata fino a un massimo di 5 mila euro sullo stesso edificio e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Tra gli interventi ammessi a contributo ci sono quelli riguardanti il rifacimento delle parti opache delle facciate deteriorate e le altre finiture come balconi,  fregi, infissi, persiane, grate che affacciano sulla pubblica via o su una piazza, il rifacimento dell’intonaco e la tinteggiatura dell'intero sviluppo verticale della facciata o degli infissi e degli altri ornamenti.

Il sindaco Federico Riboldi e l’assessore Vito De Luca hanno spiegato: «Il bonus comunale facciate è cumulabile con la detrazione fiscale del 90% prevista dall’ultima legge di bilancio, mentre non potrà essere erogato per chi si avvarrà del credito d’imposta del 110% inserito nell’ultimo Decreto Rilancio» - hanno poi continuato i due amministratori - «Una scelta fatta per incentivare le molte aziende medio piccole del territorio che non potranno avvalersi di quest’ultima misura mentre, dall’altro lato, possono accedere al bonus tutti gli immobili residenziali di Casale, nonostante la detrazione statale del 90% spetterà, come previsto dalla normativa nazionale, solo a quelli inseriti nelle zone A e B».

Il bando, infatti, prevede due tipi di graduatorie: quella degli edifici ricadenti nella zona considerata dal piano regolatore comunale come “centro storico” e quella di riserva, che riguarda gli altri edifici. Qualora, alla chiusura del bando, ci fossero ancora risorse disponibili, queste saranno assegnate ai richiedenti inseriti nell’elenco di riserva. La graduatoria delle domande ammesse al bonus sarà stilata in base all’ordine di data di presentazione.

Regolamento, bando, planimetrie, modelli di domanda e tutte le informazioni sul bonus comunale facciate sono sulla pagina dedicata del sito internet del Comune.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.