Mercoledì 12 Agosto 2020

L'episodio

Trentenne casalese inveisce e sputa contro i Carabinieri: denunciato

I fatti in un bar di San Giorgio Lomellina, in provincia di Pavia

Carabinieri

SAN GIORGIO LOMELLINA - I Carabinieri della Stazione di San Giorgio Lomellina (PV) hanno denunciato per i reati di oltraggio, minacce e resistenza a pubblico ufficiale e ubriachezza un trentenne pluripregiudicato nato a Vigevano e residente a Casale Monferrato

L’uomo, nel pomeriggio dello scorso 17 giugno, presso un bar di Piazza Corti a San Giorgio, dopo parecchie consumazioni alcoliche, ubriaco ha iniziato a dare fastidio ai clienti che, scocciati, hanno richiesto l’intervento dei militari. Questi, appena giunti sul posto, senza alcun motivo, sono stati insultati pesantemente dal predetto con frasi offensive, denigratorie e minacciose.

Al culmine della sua performance, l’uomo ha anche sputato ripetutamente sulla loro uniforme. I Carabinieri, nonostante le provocazioni, sono rimasti impassibili e, dopo averlo ricondotto alla calma, non senza difficoltà, lo hanno identificato e denunciato. L’uomo è stato portato via da un parente giunto sul posto dopo un’ora, per il sollievo dei numerosi avventori del bar e dei cittadini, attirati sul posto dalle sua urla concitate.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.