Mercoledì 12 Agosto 2020

L'avviso

A Lu torna visitabile il museo San Giacomo. Con una "sorpresa"

A Casale si visita la "Sacrestia Aperta", non i sottotetti

A Lu torna visitabile il museo San Giacomo. Con una "sorpresa"

I canonici di Lu (particolare) - Museo San Giacomo

CASALE - Avvisi e riaperture per i siti del complesso museale diocesano di Casale Monferrato. 

A Casale il percorso museale Sacrestia Aperta (Museo del Duomo) ha riaperto già dal 4 luglio scorso. Si può visitare il sabato e la domenica dalle 15 alle 18. A seguito del contingentamento degli ingressi, è possibile accedere a gruppi di 5 persone alla volta, per questo la prenotazione è caldamente consigliata (392 9388505 antipodescasale@gmail.com). L'entrata è dal portale della Cattedrale, l'uscita su via Liutprando. Si accede solo con la mascherina. Si tratta di visite guidate della durata massima di mezzora. Si entra ad offerta (minimo 5 euro). Gratis per i possessori della Card Abbonamento Musei Piemonte e Tessera Momu (Monferrato Musei).

A causa dell’esiguità degli spazi, la visita al percorso archeologico dei Sottotetti del Duomo è momentaneamente sospesa.

A Lu il Museo San Giacomo è recentemente tornato visitabile il sabato dalle 14.30 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12.30. Anche in questo caso la prenotazione è fortemente consigliata (349 4203423 info@museosangiacomo.it). Recentemente, grazie all’interessamento del presidente dell’associazione San Giacomo, Leo Rota e dell’associato Roberto Pilati è stato acquisito il dipinto "L’aratro" del pittore luese Luigi Onetti che arricchisce la sezione di opere a lui dedicata. L’opera, datata 1923, è di fondamentale importanza per la carriera artistica del suo autore: fu, infatti presentata alla “Quadriennale”, Esposizione Nazionale di Belle Arti di Torino nel 1927.

A Moncalvo (At) il Museo Parrocchiale è ancora chiuso al pubblico a causa dell'emergenza sanitaria. La riapertura è però prevista a breve. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.