Mercoledì 12 Agosto 2020

Polizia Locale

Barista casalese denunciato per minaccia aggravata

Avrebbe utilizzato un coltello per intimare ad alcuni clienti di andarsene

Barista casalese denunciato per minaccia aggravata

CASALE - Nel tardo pomeriggio di ieri una pattuglia della Polizia Locale di Casale Monferrato è intervenuta nella centrale Piazza Mazzini, per un acceso diverbio divampato tra alcuni giovani e un dipendente di un esercizio pubblico che affaccia sulla piazza.

Secondo una prima ricostruzione, l’alterco è scaturito dall'abitudine del gruppo di giovani di sedersi nel dehors del locale senza consumare: uno dei baristi, infatti, decisamente alterato per la ritrosia di alcuni dei ragazzi ad andarsene, avrebbe estratto dapprima un coltello, minacciandoli, per poi passare alle vie di fatto schiaffeggiandone uno.

Il coltello utilizzato per la minaccia è stato rinvenuto e sequestrato, mentre tutti i protagonisti sono stati sentiti nella sede del Comando di Polizia Locale.

Dagli accertamenti svolti, il barista, italiano con precedenti, è stato deferito alla Procura della Repubblica di Vercelli per il reato di minaccia aggravata.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.