Lunedì 21 Giugno 2021

Musica

Verdi Note, il concerto conclusivo al Castello Sannazzaro

L'evento domenica scorsa

Verdi Note, il concerto conclusivo al Castello Sannazzaro

GIAROLE - Domenica scorsa a Giarole nella splendida cornice del parco del Castello Sannazzaro ha avuto luogo il terzo concerto di  “Verdi Note”, progetto storico, che nasce già nel 1996 come Campus musicale estivo per giovani strumentisti con finalità didattiche e culturali abbinato ad una rassegna concertistica. Nelle esibizioni pubbliche del Campus vengono privilegiati palcoscenici dove il concerto classico non è consueto: non solo piazze, chiese, sale comunali dei piccoli centri, ma anche spazi aperti in cui la performance musicale possa costituire una piacevole sorpresa per il turista, un’interessante sfida per gli esecutori e sicuramente, per essi, una bella esperienza di crescita professionale ed umana. L’evento si è svolto negli anni passati nell’alto Monferrato organizzato dall’Associazione AdArti, sostenuto dalla Fondazione Social di Alessandria e dal Parco di Capanne di Marcarolo. Il concerto conclusivo dell’edizione di quest’anno ha voluto unire idealmente “I Monferrati Sonori” accumunati da finalità e sintonia d’intenti. La realizzazione, avvenuta nel rigoroso rispetto delle norme di prevenzione dell’emergenza sanitaria in corso, è stata realizzata con la Collaborazione dell’Associazione di Promozione Socio-Culturale “AmbientArti in Europa e nel Mondo”, grazie alla generosa ospitalità dei Proprietari del Castello Sannazzaro e, con il patrocinio del Comune di Giarole.

A condividere questa esperienza intensa, con i 30 giovani Musicisti, provenienti dai Licei musicali e dai Conservatori di Alessandria, Brescia, Mantova, Piacenza, sono stati i loro docenti e coordinatori: Fiorenza Bucciarelli, Simone Telandro, Marco Zante, Luca Torciani.

L’esperienza d’insieme, formata da violoncellisti, violinisti, trombettisti è riuscita a deliziare il numeroso pubblico presente che si è espresso piacevolmente stupito dell’ottimo risultato ottenuto nel breve tempo di un Campus.

La Dott.ssa Tudisco, presidente di “AmbientArti” racconta che il concerto è stato dedicato a “due Signore della Musica”: Alda Ferraris, pianista, instancabile didatta Alessandrina e, Fiorella Cavagnero Coppo anch’essa pianistama, più nota come Sindaco emerito del Comune di Cella Monte; definito: “Il Paese della Musica” per le iniziative da Lei organizzate

Un messaggio di speranza, per chi vuol coglierlo: Fare Musica in tempo di emergenza sanitaria è possibile, occorrono due ingredienti fondamentali: prevenzione rigorosa e Collaborazione generosa!

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.