Mercoledì 16 Giugno 2021

L'intervento

Mantovan (FdI): «Le mense scolastiche? I prodotti sono di qualità»

Il consigliere comunale casalese elogia l'operato della giunta in tutto il settore

Mantovan (FdI) sulla scuola:  «Mense di qualità e un ottimo lavoro della giunta »

Tatiana Mantovan (Fratelli d'Italia)

CASALE - La scorsa settimana gli studenti dalla prima alla terza media sono rientrati sui banchi da scuola per passare - si spera - gli ultimi mesi di lezione totalmente in presenza. Per quel che riguarda la situazione a Casale è intervenuto il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Tatiana Mantovan che ha sottolineato il lavoro svolto dalla giunta già a partire da settembre.

Una particolare attenzione, spiega Mantovan, viene data alle mense degli istituti: «Finalmente le scuole sono di nuovo aperte, almeno fino alla terza media e insieme all’assessore Fracchia e al dirigente Caponigro abbiamo riavviato i controlli a sorpresa presso le mense comunali. Come vice presidente della commissione deputata alle scuole, e con l’attenzione per le nuove generazioni che Fratelli d’Italia da sempre mette in campo, sono felice di impegnarmi per tutto questo.

Certamente rispetto alle mille e una sensibilità, rispetto ad ogni valutazione sulla ‘dieta’ predisposta per gli alunni, potremmo pensarla diversamente tutti quanti, ma la qualità offerta, e garantita fin dal primo giorno di apertura a settembre, si sposa con la scelta di una varietà di piatti ampia e accuratamente stilata da una nutrizionista della nostra Asl. La maggior parte della materia prima è piemontese, filiera corta e composta per lo più da prodotti Igp, Dop e biologici».

E mette in evidenza gli sforzi economici messi in atto dal Comune: «A settembre tutto era nuovo, come le disposizioni riguardo al diverso numero di utenti per tavolo, e quindi la necessità di gestire su due turni i pasti quotidiani ha trovato una risposta immediata tramite Elior ristorazione, e gli investimenti (ben 28 mila euro per i carrelli per il mantenimento ad una temperatura adeguata dei pasti ed altri adeguamenti vari) non sono gravati sulle famiglie casalesi ma sono stati completamente incamerati dal Comune, per un costo aggiuntivo a pasto di 1,07 euro. Sostenendo così le famiglie e la socialità degli alunni.

Nelle prossime settimane le scuole in cui il servizio mensa avviene in due turni saranno dotate progressivamente di vassoi a scomparto in materiale lavabile in lavastoviglie, come da normative regionali, eliminando così il monouso e andando a ridurre i rifiuti prodotti. Gli uffici comunali si sono anche prodigati per far sì che ogni lavoratore delle mense venga vaccinato il prima possibile, così da offrire una sicurezza aggiuntiva per ogni alunno e la propria famiglia. L’amministrazione ha digitalizzato tutti i servizi scolastici dall’iscrizione ai pagamenti con il canale Pago Pa come previsto dalla normativa».

Per quanto riguarda gli asili nido: «l’assessore Novelli, con l’ufficio istruzione, sta svolgendo un ottimo lavoro. Il servizio offerto già dal 7 settembre è svolto a capienza ridotta per rispetto dei protocolli sanitari e la graduatoria 2020/2021 è stata completamente esaurita. A breve uscirà la graduatoria 2021. C’è stata un’organizzazione minuziosa delle attività e della divisione dei bambini in gruppi. Il tutto mettendo in campo più di quanto è stato disposto dalla normativa! L’eccellente lavoro svolto è testimoniato dagli zero giorni di chiusura per quarantene varie».

Il bilancio quindi per Mantovan non può che essere positivo: «Posso proprio dire, come madre e come consigliere comunale, che l’impegno e la tenacia dimostrati degli uffici comunali e dagli assessori Fracchia e Novelli, abbiano portato un eccellente risultato fino ad oggi: continuerò a sostenere entrambi come tutta la giunta Riboldi, stiamo riportando Casale in testa!!!»

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.