Lunedì 20 Settembre 2021

Calcio - Serie D

Casale, rimonta all'ultimo con il Legnano

I nerostellati salutano il campionato con un pareggio (2-2). Ora a tenere banco è il tema societario

Casale

CASALE - Il Casale ha salutato il Palli e la travagliata stagione 2020/21 pareggiando con il Legnano. L'obiettivo dei 50 punti è stato solo sfiorato, ma anche nell'ultima partita i nerostellati hanno dimostrato di poter tenere testa a chiunque. Se il risultato sportivo contava fino a un certo punto, la questione che da qualche tempo tiene banco è soprattutto quella extracalcistica, legata alla proprietà e alle insistenti voci correlate. Altra questione è quella dell'allenatore, con Buglio che potrebbe salutare definitivamente il Monferrato. Tutte questioni che troveranno risposta in futuro, ma ad oggi caratterizzate dall'incertezza. Per quello che riguarda il campo, le due squadre hanno dato vita a un grande spettacolo, con le occasioni e la tenacia che sono emerse soprattutto negli istanti finali del match.

Il Casale parte subito forte e trova il vantaggio quando l'orologio non segna neanche i dieci minuti. Al 9' infatti Poesio, dopo un break sulla trequarti, imbecca Cocola bravo a muoversi tra le linee: mette a sedere il portiere e dopo un ulteriore controllo a porta vuota non sbaglia. Il raddoppio viene sfiorato poco dopo dal solito Lewandowski che con la specialità di casa, la punizione, di mancino pennella una parabola che però Russo è bravissimo a leggere e a respingere nonostante il rimbalzo. Di lì in avanti i ritmi calano drasticamente e il Legnano prova senza successo a impensierire Bettoni e compagni. Sul finire del primo tempo però è Gasparri s riportare in parità il punteggio nel modo più impensabile. Al 42' infatti dopo uno scambio aereo l'11 in maglia lilla stoppa di petto e improvvisa con un'acrobazia un pallonetto che beffa l'incolpevole Drago dopo aver dato un bacino al palo.

Nel secondo tempo il Legnano prende confidenza e sale di prestazione. Al 4' intanto a creare apprensione è lo scontro fortuito tra l'estremo difensore dei nerostellati e il suo difensore Guida che, dopo un'uscita perfetta di Drago, lo colpisce alla testa. Per fortuna senza conseguenze. Anzi, al 13' il portiere è bravissimo a sventare un tiro a giro da parte di Beretta, il primo per i lombardi. Ma la beffa arriva al 16' quando dal fondo l'esterno mancino Bingo colpisce dal fondo con il piede debole. Il calcio non è pulito e Drago, che si aspettava un cross al centro dell'area, si fa sorprendere sul suo palo subendo la rete che porta in vantaggio gli ospiti.

Al 29' è l'espulsione per doppia ammonizione di Luoni che potrebbe dare nuova linfa vitale ai nerostellati che però non riescono a reagire. E al 39' torna la parità numerica visto che Poesio, per qualche parola di troppo, viene espulso con rosso diretto. Al 42' però è Todisco a improvvisarsi a attaccante e con una girata aerea supera di poco la traversa. Ma le emozioni vere arrivano tutte nel recupero. Le prime due sono su punizione, tanto per cambiare con Lewandowski, e di testa con Colombi. Il 10 casalese è bravo a superare nuovamente la barriera ma sulla sua strada trova Russo che compie la parata del match, deviando il pallone sulla traversa. Due minuti dopo, al 48' Russo si supera respingendo da due passi con un grande colpo di reni l'incornata del neo entrato centravanti. Quando tutto sembra finito arriva ancora una punizione dal limite: la posizione sul vertice sinistro dell'area non è la più indicata per 'Lewa', che però ci prova lo stesso colpendo la barriera. Ma è sulla respinta che il francese, provando la botta in controbalzo con il destro, trova l'eurogol  infilando la palla sotto il sette. Anche Russo, che ha dimostrato di essere largamente l'mvp per i suoi, non ha potuto farci niente.

CASALE - LEGNANO 2-2

MARCATORI: Cocola 9' pt, Lewandowski 50' st (C), Gasparri 42' pt, Bingo 16' st (L)

CASALE: Drago, Mullici, Fabbri (Nouri 44' st), Raso (Todisco 26' st), Guida, Bettoni, Romeo (Nnadi 37' st), Poesio, Franchini (Colombi 26' st), Lewandowski, Cocola (Lanza 37' st). A disp.: Tarlev, Fontana, Vicini, Esposito. All.: Buglio

LEGNANO: Russo, Barbui (De Stefano 17' st), Diana (Pellini 36' st), Di Lernia, Nava, Luoni, Beretta, Bingo (Ortolani 25' st), Braidich, Ronzoni (Tunesi 17' st), Gasparri (Brusa 31' st). A disp.: Colnaghi, Ortolani, Todaj, Pellini, Febbrasio, Cocuzza. All.: Sgrò

ARBITRO: Campagni di Firenze

NOTE: recupero 1'pt, 6' st. Ammoniti Luoni (37' pt, 29' st) Poesio (8' st). Espulsi Luoni (29' pt) e Poesio (39' st)

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
.