Lunedì 20 Settembre 2021

Sostenibilità

L'amministrazione vuole cambiare marcia: le iniziative in campo ambientale

Presentati i nuovi progetti questa mattina a Palazzo San Giorgio da Comune e Cosmo

L'amministrazione vuole cambiare marcia: le iniziative in campo ambientale

CASALE – Questa mattina in Comune a Casale, sono state presentate una serie di iniziative riguardanti le politiche ambientali che l’amministrazione (con l’aiuto soprattutto di Cosmo) ha intenzione di perseguire. Su tutte, la campagna ‘Bicchiere mezzo pieno’, con la quale, partendo dal dato raggiunto nei Comuni gestiti da Cosmo (64,79%), si è avviata un’azione di sensibilizzazione con l’obiettivo di migliorare la raccolta differenziata, non solo dal punto di vista quantitativo, ma anche qualitativo. A testimoniarlo, una serie di manifesti è presente in tutta la città. A questa iniziativa seguirà una distribuzione a tappeto del nuovo ‘differenziario’, un utile manuale in cui si troverà per ogni rifiuto il corretto contenitore o luogo dove conferirlo.

In questi gironi è poi entrato in servizio, alle dipendenze di Cosmo, un Ispettore Ambientale (formato dalla Polizia Locale): come obiettivo avrà non solo il controllo, ma anche il supporto e la sensibilizzazione dei cittadini. «Affinché questa nuova figura possa entrare in servizio a pieno regime – ha spiegato il presidente di Cosmo, Guido Gabotto – i singoli Comuni dovranno conferirle l’incarico di Ispettore Ambientale. A quel punto avrà pieni poteri».

Per quanto riguarda le isole seminterrate, fanno sapere da Palazzo San Giorgio «quelle del centro storico hanno dimostrato la propria efficacia, mantenendo dati di raccolta differenziata più elevata rispetto al resto della città, dove è attivo il servizio di porta a porta. Inoltre, hanno permesso di ovviare ad alcune criticità che col tempo si sono venute a creare sul territorio, come ad esempio la presenza di gruppi di cassonetti su suolo pubblico, con i conseguenti problemi di degrado o igienico / sanitari». «Come primo intervento – ha sottolineato l’assessore Maria Teresa Lombardiproprio da oggi, 8 luglio, è attivo un nuovo contenitore utilizzabile con le e-key in via Caccia, in modo che anche questa isola seminterrata possa essere utilizzata per tutti i materiali»

Prende così di conseguenza forma il progetto 3R per Casale – Riduzione, Riciclo, Riuso: un piano d’azione per la riduzione dei rifiuti, il riciclo e il riuso, da attuarsi attraverso una serie di iniziative che prevedono, tra l’altro, la riduzione del consumo di plastica monouso, azioni di informazione e sensibilizzazione sulle buone pratiche e la diminuzione del rifiuto indifferenziato. «Puntiamo con decisione a diventare Città palstic free» ha spiegato sempre Lombardi.

 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
.