Mercoledì 29 Giugno 2022

L'intervento

Convegno sulla transizione energetica: «Dov'erano Comune ed Energica?»

L'attacco all'amministrazione casalese del comitato PalaFerraris

Comitato PalaFerraris: «Transizione ecologica? Comune e Energica

CASALE - Lo scorso venerdì, nell’aula magna dell’istituto Leardi, si è svolto un incontro sulle Comunità Energetiche, associazioni tra cittadini, amministrazioni locali, aziende e attività commerciali, con lo scopo di produrre e consumare, in modo solidale, energia da fonti rinnovabili. Associazioni che dallo scorso dicembre sono normate in un preciso quadro legislativo. A proposito si è quindi espresso il Comitato PalaFerraris, che si dice «dispiaciuto per l’assenza dell’amministrazione casalese e dell’azienda partecipata fornitrice di energia (Energica nda), da cui ci si aspetterebbe un ruolo trainante in questa indispensabile transizione energetica, certamente ben più utile ai cittadini che non l’attuale utopistica politica di ampliamento esterno (del Palazzetto dello Sport nda) attraverso inutili sponsorizzazioni».

E nella riflessione degli esponenti del comitato - il cui obiettivo è la rimozione del naming commerciale ‘PalaEnergica’ che oggi si affianca il nome Paolo Ferraris nell'intitolazione del Palazzetto dello Sport – non mancano chiare frecciate alla giunta Riboldi: «Ma se taluni considerano la transizione ecologica un semplice slogan, le conseguenze della drammatica invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito Russo, migliaia di morti innocenti tra il popolo ucraino, un cospicuo aumento del costo dei combustibili fossili e, di conseguenza, di gran parte dei prodotti normalmente da noi consumati, anche a causa di indecenti speculazioni delle multinazionali dell’energia, ripropongono in modo pressante la necessità di un’autonomia energetica, che proprio in queste forme diffuse e democratiche di produzione potrebbe trovare un’ottima soluzione, se non a garantire una totale indipendenza, sicuramente a calmierare drasticamente il mercato dei prodotti energetici».

All’incontro promosso dal Circolo Verdeblu di Legambiente Casale hanno partecipato alcuni dei maggiori esperti italiani dell’argomento, dal presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, a Chiara Brogi, della cooperativa energetica milanese ‘è nostra’, che da 20 anni produce energia da fonti rinnovabili, a Sergio Olivero, docente del Politecnico di Milano e direttore della Comunità energetica di Magliano d’Alpi, fino al presidente del Collegio dei Geometri di Casale Giovanni Spinoglio. Presenti anche alcuni sindaci del territorio tra cui Fabio Olivero, presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Odalengo Grande.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelnuovo Scrivia

Ragazzo non rientra a casa dopo la piscina: ritrovato poco fa

18 Giugno 2022 ore 22:52
Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.