Martedì 29 Settembre 2020

L'operazione

Fubine: 23enne spacciatore arrestato. Era detto "il Boss"

Denunciati altri due giovani

Fubine: 23enne spacciatore arrestato. Era detto "il Boss"

FUBINE - I Carabinieri della Compagnia di Casale oggi hanno eseguito, a contrasto della diffusione di droga negli ambienti studenteschi, perquisizioni domiciliari a carico di indagati.

Le attività, disposte dalla Procura dei minori di Torino e dalla Procura di Vercelli, hanno portato all'arresto in flagranza di reato il 23enne di Fubine Antony Perri, conosciuto nell'ambiente dello spaccio come il Boss.

Nello stesso contesto sono stati denunciati la sua convivente 20enne colombiana e un 17enne albanese. A casa della coppia, presidiata da due Pitbull, sono stati trovati mezzo kg di hashish e marijuana, denaro contante provento dello spaccio e materiali per lo smercio.

Perri, ai domiciliari su disposizione dell'autorità giudiziaria è considerato nel Fubinese il maggiore spacciatore e fornitore dei pusher locali. Tra le sue condotte anche atteggiamenti estorsivi verso chi non era in grado di pagare la droga acquistata, vittima di minacce e ritorsioni.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.