Mercoledì 16 Giugno 2021

Il rinvio

La prefettura dice di no: Coniolo Fiori slitta ancora. Sarà in autunno?

Doveva essere sabato 15 e domenica 16 maggio

Sarà Coniolo Fiori a portare (finalmente) la primavera in Monferrato?

CONIOLO - Niente da fare per Coniolo Fiori. La ventesima edizione, in programma (dopo il rinvio dello scorso anno), non avrà luogo come previsto sabato 15 e domenica 16 maggio: la Prefettura di Alessandria ha negato il consenso. Il mercatino florovivaistico svolgendosi una sola volta all'anno non può essere assimilato ad un comune mercato ancorché straordinario. “Pertanto venendo paragonato ad una fiera od evento analogo, che in questo periodo non è possibile organizzare, è venuta automaticamente meno l’autorizzazione" spiega il sindaco Arles Garelli.

Un duro colpo che ferma la macchina organizzativa, coordinata dal Comune, a poco più di una settimana dall’attesa manifestazione, ma non ne spegne affatto l’entusiasmo e la determinazione.

“Il lavoro svolto non è stato vano, come le tante iniziative messe in cantiere per l’edizione del ventennale. Nulla andrà sprecato anche perché c’è precisa volontà che l’edizione 2021 vada comunque in scena” aggiunge il primo cittadino. E’ concorde la volontà di tutti gli organizzatori: Comune come l’associazione “Coniolo è…”, col presiedente Cristiano Cortello, e del collaboratore per la parte florovivaistica Agostino Giusto, di proporre “Coniolo Fiori” subito dopo il periodo estivo.

“Lo slittamento obbligato non farà che aumentare le aspettative. Confidiamo che le auspicabili migliori condizioni sanitarie possano, nei prossimi mesi, regalare un’edizione posticipata ma ancora più ricca” concludono i promotori di “Coniolo Fiori”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.