Martedì 27 Luglio 2021

La svolta

Infortuni sul lavoro per le forze dell'ordine: arriva l'esenzione dal pagamento del ticket

La soddisfazione del vice segretario regionale del Sap Maurizio Paduano

Infortuni sul lavoro per le forze dell'ordine: arriva l'esenzione dal pagamento del ticket

CASALE - La Regione Piemonte ha finalmente accolto la richiesta che il Sindacato Autonomo di Polizia, unitamente alle sigle più rappresentative del personale della Polizia di Stato, Siulp, Siap, Fsp e Coisp, avanza ormai da anni, ossia di vedere riconosciuta per gli appartenenti al comparto sicurezza (Polizia, Carabinieri, Finanza, Vigili del Fuoco) la copertura assicurativa Inail in caso di infortunio  in servizio.

Soddisfazione dal Sap, Sindacato Autonomo di Polizia, il cui vicesegratario regionale è Maurizio Paduano: «Un grande impegno della giunta Regionale Piemontese, ed in particolare degli assessori Marrone, Icardi e Ricca che applicando l’esenzione dai ticket sanitari,  hanno posto termine all’umiliazione di doversi pagare esami e cure per aver subito danni fisici nell’espletamento del dovere. I costi delle spese mediche saranno azzerati per i primi 180 giorni di infortunio in servizio ma nei casi più complessi detto periodo potrà essere rinnovato fino alla guarigione dell’infortunato. La “battaglia” del Sap però non si arresta perché si vuole vedere riconosciuto tale diritto su tutto il territorio nazionale a prescindere dalle intelligenti e previdenti soluzioni delle Giunte Regionali e proprio per questo l’onorevole Gianni Tonelli, segretario generale aggiunto del Sap, ha tempo depositato alla Camera dei Deputati, un disegno di legge in proposito. Fortunatamente c’è chi pensa alla nostra salute per poter continuare a garantire al meglio la difesa e la sicurezza dei cittadini, altri sono concentrati sulla nostra schedatura».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.