Martedì 27 Luglio 2021

Lavoro

Buzzi Unicem: firmato l'accordo sindacale per Arquata e Greve in Chianti

L'intesa segue la cessazione delle attività dei due centri 

Buzzi Unicem: firmato l'accordo sindacale per Arquata e Greve in Chianti

L'ex Cementir di Arquata Scrivia

ARQUATA SCRIVIA — «A seguito del confronto avviato con le Organizzazioni Sindacali e le RSU, conseguente all’annuncio della cessazione delle attività dello stabilimento di Greve in Chianti e del Centro di macinazione di Arquata Scrivia, in data odierna è stato raggiunto un accordo condiviso tra le parti». Lo comunica una nota odierna del gruppo Buzzi Unicem.

«La chiusura della trattativa - prosegue la nota - ha privilegiato soluzioni a sostegno dell’impiego, prevedendo la ricollocazione dei lavoratori, mettendo a disposizione oltre 100 posizioni di lavoro a tempo indeterminato presso altre unità operative del gruppo, nonché specifiche azioni aggiuntive di mitigazione sotto forma di contributi per alloggio, trasloco, spese di viaggio. Sono stati predisposti, inoltre, percorsi di outplacement fino a 36 mesi, una “dote assunzione” a favore di potenziali datori di lavoro sul territorio, percorsi di formazione e adeguamento delle competenze e la prelazione in caso di nuove assunzioni, presso le società del Gruppo in Toscana e Piemonte fino al 15 settembre 2024».

«Per sostenere ulteriormente coloro che non fossero nelle condizioni di poter accettare le posizioni disponibili all’interno dell’azienda, sono state concordate forme di sostegno alternative. Le persone che continueranno il percorso professionale all’interno dell’azienda saranno sostenute nell’affrontare la nuova realtà, al fine di proseguire una collaborazione proficua nel tempo». Buzzi Unicem conclude ribadendo il proprio impegno ad operare con una visione a lungo termine e continua a dialogare con le Istituzioni in maniera costruttiva su temi di natura strategica per il territorio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.