Mercoledì 29 Giugno 2022

La sentenza

Omicidio Spiga: Luca Meloni condannato a 25 anni

Oggi il pronunciamento della corte d'Assise di Novara

spiga-meloni

Meloni (a sinistra) e Spiga il giorno del loro matrimonio

NOVARA - È stato condannato a venticinque anni di reclusione dalla Corte d'Assise di Novara Luca Meloni, reo confesso dell'omicidio, commesso nell'ottobre del 2020, del marito Fabio Spiga.

Per Meloni, ritenuto dal perito in grado di intendere e volere e accusato di omicidio e rapina aggravati, il pm Rosamaria Iera aveva chiesto l'ergastolo

Oggi, prima di una breve camera di consiglio, l'imputato aveva reso di fronte alla corte brevi dichiarazioni spontanee.

«La richiesta del pubblico ministero non è stata ritenuta accoglibile - commenta l'avvocato difensore di Meloni, Danilo Cerrato - Alcune delle ipotesi difensive sono state dimostrate nel corso del dibattimento e le attenuanti sono state ritenute equivalenti alle aggravanti. Resta una vicenda molto triste e dolorosa, non è in ogni caso una sentenza di cui qualcuno possa dirsi soddisfatto, evidentemente».

Omicidio Spiga: Meloni nove volte in psichiatria dal 2010 al 2017

Oggi in Corte d'Assise sono state presentate altrettante cartelle cliniche per attestare i ricoveri

Conosciute le motivazioni del pronunciamento della corte, il legale si riserva di produrre appello

Meloni, in attesa che la sentenza diventi definitiva, rimane in carcere a Verbania. Nella sentenza la corte ha riconosciuto una provvisionale di 50mila euro nei confronti della Parte Civile, la famiglia di Spiga (assistita dal legale genovese Marco Castagnola) affidando tuttavia a un apposito giudizio in sede civile un pronunciamento specifico. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelnuovo Scrivia

Ragazzo non rientra a casa dopo la piscina: ritrovato poco fa

18 Giugno 2022 ore 22:52
Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.