Lunedì 14 Ottobre 2019

Prima Categoria

Pozzolese e Luese volano, bene il Sexadium

Giordano allo scadere lancia i biancoazzurri, tris dei ragazzi di Sciacca e dei sorprendenti astigiani

Pozzolese e Luese volano, sorpresa Calliano

La Pozzolese festeggia il gol di Giordano

POZZOLO FORMIGARO - Un gol del subentrato Gianluca Giordano a due minuti dal termine sblocca la gara del "Frassati" con la Don Bosco Asti e lancia la Pozzolese in testa alla classifica. Con lei, in attesa del posticipo del "Girardengo" di stasera fra Novese e Spinetta Marengo, c'è la Luese che batte 3-1 il Tassarolo con rete di Arfuso e doppietta di Bisio ma anche il sorprendente Calliano che rifila tre reti al Solero e rimane a punteggio pieno.

Risorge il San Giuliano Nuovo che con le reti, una per tempo, di Rizzo e Pasino lascia al palo una Canottieri Alessandria battuta ancora di misura ed alla quale non basta il gol di Fofana. Riscatto anche per il Sexadium che supera 2-0 la Fulvius Valenza e l'aggancia in classifica grazie alle reti del solito Dell'Aira e di Mighetti, non si schioda dallo 0-0 iniziale FelizzanoMonferrato con le due formazioni che diventano le protagoniste dell'unico pareggio finora in due giornate di campionato. Tris di reti anche per il Costigliole che con Barotta, Corapi e Borgatta affonda un Cortemilia ancora mestamente a quota zero in campionato.

Vincono entrambe le alessandrine nel girone B: lo Stay O'Party affonda 4-1 il Valle Cervo Andorno nella ripresa con le reti di Gentile e due volte Kerroumi dopo che Micillo aveva risposto al momentaneo vantaggio degli avversari; la Junior Pontestura espugna 2-1 il campo del Valdilana Biogliese con le reti di Di Martino e Volpato e la parata di Ormelese su calcio di rigore a cinque minuti dal termine che salva il risultato. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Quattordio

Sbandata fatale in moto,
muore a 16 anni

06 Ottobre 2019 ore 17:34
Quattordio

Tragedia della strada,
muore a 16anni

06 Ottobre 2019 ore 16:04
Alessandria

Il mondo sportivo vicino a Giovanni. che lotta per la vita

05 Ottobre 2019 ore 21:48
.