Martedì 07 Luglio 2020

L'appello

Il mercatino è in pericolo? L'allarme degli organizzatori

In questo fine settimana mancherà un terzo degli abituali espositori

Il mercatino è in pericolo? L'allarme degli organizzatori

CASALE MONFERRATO - L'appuntamento mensile con il Mercatino dell'Antiquariato di Casale è una tradizione che prosegue dal 1973. Una consuetudine che porta lavoro, oltre che ai ragazzi di mON!, che lo allestiscono per conto del Comune, anche a bar, ristoranti, alberghi, senza dimenticare il microcosmo di eventi collaterali, come ad esempio Casale Città Aperta: parliamo di 50-60mila presenze all'anno.

Eppure, gli espositori stanno scappando verso altre piazze (nel weekend saranno 200 anziché i "soliti" 300), in particolare verso Mortara, in Lombardia, regione che, in merito all'attività degli "hobbisti", adotta una normativa diversa dal Piemonte. Se le cose non cambieranno l'appuntamento di Casale è destinato a perdere in dimensioni e in appeal, magari riducendo la sua durata, dai canonici due giorni al giorno solo...

Compra qui la copia del giornale di oggi per leggere l'articolo completo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio a Enzino, grande tifoso grigio

26 Giugno 2020 ore 21:57
.