Giovedì 27 Febbraio 2020

Il commento

Eternit bis. Riboldi: «Decisione che apre uno spiraglio»

Reazioni al rinvio a giudizio per omicidio volontario plurimo aggravato di Stephan Ernest Schmidheiny

Eternit bis. Riboldi: «Decisione che apre uno spiraglio»

CASALE - La notizia del rinvio a giudizio per omicidio volontario plurimo aggravato di Stephan Ernest Schmidheiny, arrivata nel pomeriggio di ieri dal tribunale di Vercelli, ha provocato reazioni nel mondo politico casalese. 

Così ha commentato il sindaco di Casale Federico Riboldi: «Non cerchiamo vendetta ma chiediamo giustizia per la nostra gente. La decisione di oggi apre uno spiraglio alla richiesta di giustizia della nostra comunità, che ha saputo negli anni rendere libero il territorio dell'amianto ed essere faro a livello internazionale per la lotta alla produzione della fibra killer. Oggi Casale Monferrato è un territorio pulito che con il suo impegno e il suo sacrificio guida la riscossa di aree nel mondo dove ancora la produzione è in corso. Questo il significato della nostra lotta, questo è il tributo ai nostri morti».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Pozzolo Formigaro

Coronavirus: due casi sospetti trasferiti
agli Infettivi

22 Febbraio 2020 ore 17:04
Pronti per il Politecnico

Niccolò Carrer, Luca Montiglio, Andrea Mussano, Gaetano Ferraro, Federica Del Vecchio e Camilla Sigismondi

Scuola

Pronti per il Politecnico

26 Febbraio 2020 ore 15:27

.