Domenica 25 Agosto 2019

Le cariche

Villanova, il consiglio dei 50 giorni

Villanova, il consiglio dei 50 giorni

VILLANOVA - L’amministrazione Bremide prosegue sulla via del raggiungimento dei 50 giorni di governo.

Nell’ultimo consiglio comunale, tanti i punti all’ordine del giorno, tra cui l’assegnazione delle deleghe da parte del Sindaco a ognuno dei consiglieri di maggioranza: oltre a vicensindaco e Assessore, infatti, Bremide ha deciso di delegare ognuno dei suoi collaboratori a settori ben precisi.

Michela Bertazzo assume così la delega ai rapporti con le associazioni e alle manifestazioni, Massimo Bondrano sarà il referente per aree verdi ed ambiente, Daniela Fontana per l’Istruzione, Chiara Ginepro per le politiche giovanili, Barbara Imarisio per i servizi assistenziali, Angelo Mangolini per i servizi al cittadino e per la terza età e Giorgio Neri, neo eletto nel Consiglio di Amministrazione di AMC, si occuperà di municipalizzate, bilancio e sport.

Bremide ha inoltre salutato con orgoglio il ripristino della Consulta comunale femminile, nata nel 2005 e che aveva cessato temporaneamente le attività. La Consulta, che ha come scopo “l’incentivazione della partecipazione di tutte le donne all’attività politica, economica e sociale del Comune e di studi su problemi inerenti la condizione della donna in vista di un suo pieno inserimento nella società in una posizione di assoluta parità”, è presente, nel Monferrato, solo a Casale e Villanova. Ne fanno parte, al momento, amministratrici comunali ed alcune esponenti di associazioni e istituzioni locali, oltre a rappresentanti di famiglie e oratorio e due studentesse.

Sono state inoltre nominate le Commissioni consultive e di controllo di piscina e casa di riposo, Commissioni previste dai rispettivi regolamenti, ma che non erano state attivate in passato: per quanto riguarda la Commissione “Piscina”, i membri sono, oltre a Sindaco e Tecnico Comunale (il geometra Pasquale Barbato), un rappresentante della piscina (Marco Nespolo), un consigliere di maggioranza (Giorgio Neri) e un consigliere di minoranza (Marcello Coppi). Analoga la composizione della Commissione “Casa di Riposo”, con Sindaco, Tecnico Comunale, una rappresentante della Cooperativa che ha in gestione la Casa di Riposo (Lorenza Deambrogio), un consigliere di maggioranza (Barbara Imarisio) e uno di minoranza (Roberto Pravatà).

Sono stati poi elencati alcuni interventi effettuati nei primi 50 giorni di attività dell’Amministrazione Bremide, anche in risposta alle interrogazioni della minoranza. In particolare, per la rotonda all’ingresso del paese, è stata estesa la convenzione con la Provincia di Alessandria, così che in carico al Comune Monferrino va non solo la manutenzione dell’impianto di illuminazione ma anche lo sfalcio dell’erba, quando necessario, in modo da garantire una buona visibilità per automobilisti e ciclisti (e quindi una maggiore sicurezza), oltre che un minimo di decoro.

Nella medesima ottica di decoro ed efficienza, il paese ha bisogno di alcuni interventi di manutenzione (ordinaria e straordinaria), motivo per cui è stato assunto temporaneamente un “aiuto cantoniere”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
.