Giovedì 14 Novembre 2019

Motonautica

Viverone: vince un finlandese ma organizza Casale

Evento, con protagonisti internazionali, curato dal Rainbow Team

Viverone: vince un finlandese ma organizza Casale

La premiazione di Oleg Bocca

VIVERONE - Si è concluso domenica il Waterfestival di Viverone. Durante le giornate del 7 e l'8 settembre c'è stato il V Gran Premio di Motonautica di Viverone con la finale del Campionato Mondiale di Formula 4, la gara di Formula Junior Elite e il Raduno Internazionale di Barche Storiche da Corsa.

La manifestazione sportiva è stata organizzata dalla scuderia di Casale Monferrato “Rainbow Team Association asd” dell’ex pilota e ora presidente Fabrizio Bocca, campione mondiale di Motonautica F1 H20 nel 1992, in collaborazione con il Comune di Viverone, la Regione Piemonte, U.I.M. (Union International Motonautique) e FIM (Federazione Italiana Motonautica)

Vincitore assoluto del Campionato Mondiale di F4 è stato il finlandese Tuukka Lehtonen che a Viverone ha ottenuto un doppio secondo posto rispettivamente nella gara 1 di sabato 7 e nella gara 2 di domenica 8 settembre. I punti ottenuti gli hanno permesso di piazzarsi al secondo posto del quinto Gran Premio di Motonautica F4 di Viverone e al primo posto assoluto del Mondiale.

Ha vinto, invece, il quinto Gran Premio di Motonautica di F4 il lettone Nikita Lijcs. Nel weekend del Waterfestival il driver ha conquistato il primo posto nella gara 1 di sabato 7 settembre e il terzo posto nella gara 2 di domenica 8. Il punteggio ottenuto gli ha permesso di arrivare primo nel totale delle gare di questo weekend e secondo nella classifica assoluta del Mondiale F4 dietro al finlandese Tuukka Lehtonen

Grande risultato anche per l’unico rappresentante del Rainbow Team, la scuderia di Casale Monferrato che ha organizzato la manifestazione sportiva di questo weekend. Oleg Bocca ha gareggiato nel Gruppo A della Formula Junior Elite arrivando quarto nella gara 1 di sabato 7 settembre, ma il giorno seguente ha rimontato tagliando il traguardo per primo nella gara 2 di domenica 8. I commissari, però, gli hanno inflitto una penalità che l’ha fatto retrocedere in quinta posizione nella gara 2 e complessivamente con la somma delle due gare del Gran Premio di Viverone è arrivato quinto anche nella classifica finale del weekend, salendo così sul palco della premiazione.

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.